Marco Pandolfi

Marco Pandolfi è presente da venti anni sulla scena blues italiana suonando alle più importanti manifestazioni della penisola e guadagnandosi la stima dei maggiori musicisti blues in Italia e all’estero. Le sue performance ed i suoi dischi sono stati recensiti dalle più autorevoli riviste del settore (Il BLUES, Blues Revue, Soul Bag, Blues in Britain Magazine…) e la sua musica trasmessa nei programmi radio di tutto il mondo (B.B.King’s Bluesville on XM radio USA, King Biscuit Time-Helena AK, WWOZ New Orleans…). E’ l’unico musicista blues italiano ad aver partecipato due volte all’INTERNATIONAL BLUES CHALLENGE di Memphis, TN (USA): nel 2006 con la band Marco Pandolfi & the Jacknives (rappresentando l’Associazione Roots and Blues di Parma) e nell’ultima edizione del 2011 nella categoria solo/duo (rappresentando MOJO STATION di Roma). Ha collaborato con alcuni dei più noti bluesmen a livello mondiale, basti citare Richard Ray Farrell, Paul Oscher, Bob Margolin, Harvey Brooks, Preston Hubbard, Bob Corritore, Willie King, Tom Walbank, David Lee Durham, Paul Cox, King Edward, Bill Howl-N-Madd Perry, Mickey Rogers, Rockin’ Johnny Burgin… Nel febbraio 2012 è uscito il suo nuovo cd “Close The Bottle When You’re Done”. Il disco, registrato live in studio, vede Marco all’armonica, alla chitarra ed alla voce.

Mike Sponza Band

Con l’uscita a luglio 2011 del doppio album “Continental Shuffle”, inedita e innovativa iniziativa discografica che vede coinvolti nel progetto artistico 35 musicisti di 13 paesi europei, il chitarrista, cantante e compositore italiano Mike Sponza, consolida ulteriormente nonche’ ampiamente, la sua immagine sulla scena blues internazionale. Dopo 20 anni d’intensa carriera artistica – che lo hanno visto on stage nei piu’ blasonati festival dedicati al Chicago sound – e discografica, si conferma, senza alcun dubbio, come uno dei protagonisti di maggior spicco del blues europeo. La fortunata partnership musicale (artistica) con Bob Margolin, il leggendario membro della Muddy Waters Band, oltre a una granitica amicizia, si e’ concretizzata in quattro intensi tour da un capo all’altro dell’Europa, con concerti “sold out” in Francia, Germania, Olanda, Belgio, Danimarca, Ungheria, Slovenia, Serbia, Croazia e Austria. Un successo ampiamente testimoniato da una copiosa rassegna stampa, tanto e’ vero, che Bob ha deciso, pressoche’ su due piedi, di incidere assieme alla Mike Sponza Band – una band italiana – l’album “Blues around the world”, pubblicato negli Stati Uniti dall’etichetta Vizztone Record, uscito a marzo 2012. Album che i magazine americani di settore, hanno gia’ recensito come “the strongest album” della carriera da solista di Margolin. Che ad aprile, e quindi nel giro di poche settimane, si era gia’ saldamente posizionato al 10mo posto nelle classifiche blues statunitensi. Il “guru del blues italiano” (Corriere della Sera nel 2009), “il piu’ visionario bluesman europeo” (la rivista inglese Blues Matters 2009): questi alcuni tra gli entusiastici appellativi che Mike si e’ guadagnato negli anni da parte dei media, assieme a numerose recensioni a 5 stelle, interviste e copertine sui piu’ autorevoli magazine europei, musicali e non. Grande sostenitore della collaborazione tra musicisti, dal 2006 si esibisce regolarmente con Ian Siegal, acclamato come il piu’ importante bluesman inglese contemporaneo, con i performer inglesi Georgie Fame e Dana Gillespie, americani Joyce Yuille, Angela Brown, Carl Verheyen. E in passato, anche con il compianto Louisiana Red. Dal 2005 e’ l’anima e il promotore dell’unico “collettivo blues” internazionale stabile, il progetto musicale “European Blues Convention”.
Granitica la spina dorsale della Mike Sponza Band, che si avvale di una sezione ritmica tra le piu’ “robuste”d’Europa. Vale a dire, Mauro Tolot al basso e Moreno Buttinar alla batteria. Per il 2012 la band ha in mente di andarci giu’ pesantemente con uno show denso di blues moderno, composto esclusivamente da brani originali, che pescano senza paura sia dal sound delle radici, sia dal R&B, dal rock e dal soul.
Line up:
MIKE SPONZA – voce/chitarra

MAURO TOLOT – basso/voce

MORENO BUTTINAR – batteria

Disponibile con band (trio-quartetto-sestetto) oppure con i seguenti ospiti: JOYCE YUILLE (USA), BOB MARGOLIN (USA), IAN SIEGAL (UK).

Mike Sponza
www.mikesponza.com
FB: mike sponza
Skype: mikesponza69